Navigazione veloce

Laboratorio permanente di scacchi I.C. “Verdi – Cafaro”: gli scacchi cibo per la mente

Laboratorio di scacchi “Verdi – Cafaro”

ISTITUTO COMPRENSIVO “VERDI-CAFARO”

Al via il progetto SCACCHI A SCUOLA: “GLI SCACCHI, CIBO PER LA MENTE”
Laboratorio permanente di scacchi nei locali dell’Istituto Comprensivo “Verdi-Cafaro” di Andria, aperto alla partecipazione di tutti gli studenti di scuola primaria e secondaria di 1° grado residenti nella Città di Andria, con il sostegno della Federazione Scacchistica Italiana e il patrocinio del Comune di Andria – ASSESSORATO ALLE POLITICHE DELLO SPORT-

Prenderà avvio il prossimo martedì 13 gennaio nei locali dell’Istituto Comprensivo VERDI-CAFARO di Andria Il progetto SCACCHI A SCUOLA: “GLI SCACCHI, CIBO PER LA MENTE”.
Il progetto condivide le finalità del protocollo d’intesa 12.3.1997 e successivi tra CONI e M.I.U.R., nonché delle disposizioni ministeriali relative all’ampliamento dell’offerta formativa e alla promozione delle attività motorie e sportive nelle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado.
L’iniziativa, realizzata grazie al patrocinio del Comune di Andria -Assessorato alle politiche giovanili- e al sostegno degli istruttori della FEDERAZIONE ITALIANA SCACCHISTICA, intende dar vita ad un Laboratorio permanente di scacchi nella Città di Andria, aperto alla partecipazione di tutti gli studenti di scuola primaria e secondaria di 1° grado residenti in Città, per consentire lo svolgimento di attività connesse al gioco degli scacchi anche al di fuori degli specifici progetti didattici che di solito hanno una durata limitata.
Nella scuola gli SCACCHI hanno una doppia valenza: didattico-educativa e ludico-sportiva- spiega il Dirigente scolastico dell’IC “Verdi-Cafaro” Grazia Suriano. Nella fase di crescita gli scacchi concorrono alla formazione globale del ragazzo, stimolandone le capacità mentali dell’attenzione, immaginazione, memorizzazione, nonché la creatività e la consapevolezza del giusto rapporto causa-effetto.
“L’aspetto meramente ricreativo del gioco – aggiungono gli istruttori della Federazione Italiana Scacchistica Michele SANTERAMO e Giuseppe RINALDI – si coniuga con quello educativo della mente e della stessa personalità dei giocatori, chiamati a misurarsi sul piano intellettivo e mai fisico con il rispettivo estro, ma sempre nell’ambito del rigore scientifico del metodo di calcolo”.
Tutti gli interessati alunni di scuola primaria e di secondaria di 1° grado- possono partecipare ad attività di gioco libero/tornei nelle giornate di seguito indicate:
-IL SABATO dalle ore 12.00 alle ore 13.30 c/o scuola primaria “G. VERDI” -Via Verdi 65-
-Il MARTEDI’ dalle ore 17.30 alle ore 19.00 c/o scuola sec. di 1° grado “P CAFARO” -Via Stradella 1

scacchi

Non è possibile inserire commenti.